Archivi del mese: settembre 2006

VELIERI

La tecnica è sempre quella del decoupage su latta (che ho già illustrato in precedenza), la differenza sta nel pittorico, le nuvole sono fatte con le tempere utilizzando un pezzetto di stoffa (che non lasci pelucchi) per tamponare il colore, il mare e colorato con le tempere diluite dando l’effetto onda col pennello piatto. Poi piccoli ritocchi con un pennellino sottile per la schiuma del mare e i gabbiani in cielo. 

 

le immagini le ho trovate in internet, eccole

 

 

BANNER

I DROMEDARI NEL DESERTO

Questa foto e’ stata fatta a dei dromedari nel deserto.

E’ considerata una delle migliori foto dell’anno ed e’ stata pubblicata dalla National Geographic. Guardate bene i dromedari sono le righe bianche,

la sagoma nera che vediamo e’ la loro ombra. 

 

DECOUPAGE SU LATTA CON TEMPERE

Un altro modo per decorare i soliti barattoli 

passare due mani di gesso acrilico sul supporto
scartavetrare
passare due mani di colore
l’immagine è stata ritagliata irregolarmente ed incollata
passare la colla su tutto l’oggetto
proteggere con vernicetta
per il pittorico ho usato le tempere di vari colori (per fare il cielo e nascondere la carta usare il tamponcino di spugna)
isolare con lacca decerata 
vernice finale

 

UNA CORNICE NON PROPRIO ADATTA

Questa cornice non era proprio adatta per essere decoupata perchè un pò stretta, il 3D ci viene in aiuto, di solito la prima immagine si incolla direttamente sul supporto, in questo caso basta iniziare subito col 3D. 

eccone un particolare 

 

ANCHE IL VIMINI SI PUO’ DECOUPARE

Eccomi alle prese con un altra tecnica, il decoupage su vimini.
Solitamente si utilizza il tovagliolo.
Ho ritagliato l’immagine
incollata
passato tutto l’oggeto con la colla
passato la vernice finale.  

ho fatto anche un tentativo con la carta, il risultato non è male.  

 

 

HA RAGIONE CINZIA

Cinzia definisce il decoupage un tunnel nel quale si entra ma non si esce… ha proprio ragione, non fai in tempo a finire un oggetto che già ti viene in mente come realizzarne un altro.

Questo barattolo è di vetro col coperchio di metallo.
Dopo aver pulito bene il supporto e averlo sgrassato con alcool,
ho passato 2 mani di gesso e scartavetrato
poi due mani di colore,
incollato le immagini precedentemente adattate a pc
dopo una mano di vernice finale ho ambientato il disegno sul tappo, questa volta ho usato le tempere
isolo il tutto con lacca decerata e
via con vernice finale.

Stesso lavoro anche all’interno del tappo  

TOMMY NEL CUORE

E’ da quando ho sentito al tg che si sarebbe disputata una partita di calcio in onore di Tommy, 

che penso a cosa scrivere per ricordare quel bimbo che oggi avrebbe compiuto due anni;

 

 

ma mi rendo conto che nessuna parola è adatta, riesco solo a provare tanta rabbia.

 

I GIRASOLI

Già da qualche giorno avevo preparato il fondo a questo vecchio CD, per le prove trovo che siano perfetti se il lavoro non ti soddisfa che problema c’è tanto erano da buttare.

Il fondo è fatto con i gusci d’uovo un procedimento un pò lungo ma d’effetto.
Ho adattato le dimensioni dell’immagine al supporto utilizzando il PC.
Ho incollato l’immagine sul supporto.
Ho steso il das bianco alto circa 1 mm (l’altezza varia a seconda delle dimensioni dell’immagine) e ci ho incollato sopra un’altra copia dell’immagine.
Con molta attenzione ho ritagliato l’immagine scegliendo i petali che volevo rimanessero in rilievo. E’ un passaggio da fare con molta attenzione.
Ho incollato il girasole in rilievo sul supporto iniziale facendo combaciare le due figure.
Dopo che il lavoro era perfettamente asciutto ho ripassato i margini in rilievo con i colori riprendendo l’immagine (serve per coprire il bianco del das che altriemnti sarebbe antiestetico. Ora il lavoro è come tutti gli altrivernice finale.

Purtroppo in foto non si nota molto il 3D