Archivi categoria: Decoupage 3D

SPECCHIO CON 3D SU LAMINA

Il decoupage in 3D mi piace molto, in ogni sua tecnica ed eccomi con un altro lavoro dall’atmosfera etnica (ha già trovato posto in camera di mio figlio)

le spiegazioni sono nel club di Decolucy
Annunci

Portatovagliolo in 3D

Una lattina, un tovagliolo e un cordoncino ed ecco un portatovagliolo

nel club di Decolucy il passo passo con altre alternative, con fiori freschi e twista art (Lucia) e in pasta di Mais (Redanny)

A TUTTA BIRRA

A tutta birra è il titolo del video che Patrizia Nave Cerutti ha fatto per il club di decolucy
ecco cosa ho realizzato: un segnalibro

PAESAGGIO PROVENZALE


Un paesaggio provenzale immerso tra la lavanda con la tecnica 3D su lamina, incorniciato da una pioggia di sabbia decorativa bianca.
Il passo passo su Decolucy

PAESAGGIO NATALIZIO

Ringrazio Dolly, un’amica di Decolucy che ha fatto una lezione sul decoupage 3D, una tecnica che mi piace molto e che si può effettuare in vari modi.

DECOUPAGE 3D e twist art

Una cassetta delle fragole, coperchietti dello yogurt un pò di twist art ed ecco riprodotto un fondale marino


il passo passo su Decolucy

RECUPERO CON SOSPESO TRASPARENTE

Un decanter che per molto tempo ha contenuto dei bamboo, ormai era opaco, tra calcare e anticalcare era proprio rovinato…… ma eccolo rinato. Cliccate sull’immagine per vedere sulla rivista Decolucy il passo passo per la trasformazione 


SCATOLINA CON 3D CON LAMINA

 

La preparazione del fondo è sempre la stessa,
due mani di cementite, 
lisciare con la carta vetrata,
due mani di acrilico giallino
ora craquelè finale con la colla (qui le spiegazioni)
evidenzio le crepe con colore ad olio
procedo ad eseguire il 3D
al posto della lamina in rame ho usato la " linguetta" in metallo dei vasetti degli yogurt
ho incollato il tovaglio sulla parte argentata 
quando era perfettamente asciutto con il tappettino del mouse (capovolto) e il bulino ho bombato l’immagine,
una volta ottenuto l’effetto desiderato ho riempito il retro con stucco (quello che si usa quando si imbianca) una volta asciutto ho incollato l’immagine al coperchio
ripreso alcuni particolari con i colori acrilici
alcune mani di vernice finale completano il lavoro.
 

CORNICE CON SOSPESO TRASPARENTE

Il sospeso trasparente è un tipo di decoupage 3D, si esegue col tovagliolo e con una "plastica" speciale che si scalda per poi essere modellata e dare vita all’immagine.

 

 

 

 

  La preparazione del supporto è sempre la stessa, passare la carta vetrata per rendere liscio il lavoro

 

 

 

 

 

 

 passare due mani di cementite e una volta asciutta bene lisciare bene con la carta vetrata

 

 

 

 

 

 

 

 preparo il colore, bianco sporcato di marrone e passo due mani, lasciando asciugare fra una mano e l’altra

 

 

 

 

 

 con la colla per tovaglioli incollare le immagini sulla plastica, quando è asciutta ritagliare le immagini (volendo si può tagliare anche lungo il petalo per dare più movimento al fiore)

 

 

 

 

 

 scaldare l’immagine con la candelina, senza avvicinarsi troppo, mentre la plastica è calda dare forma utilizzando un bulino e appoggiandosi su un tappetino morbido (il tappetino del mouse capovolto va benissimo)

 

 

 

 

 incollare le immagini sulla cornice, passare varie mani di vernice finale e all’occorrenza lisciare con carta vetrata, passare la vernice finale anche sui fiori. Quando la cornice è finita incollare i fiori con la colla a caldo dopo aver provato bene l’effeto finale.

CORNICE CON 3D

Un’altra cornice con decoupage 3D fatta utilizzando le carte omaggio Decolucy.  

Ho scartavetrato la cornice, passato due mani di fondo per legno, scartavetrato e dato due mani di colore. Ho incollato l’immagine e poi passato la colla su tutto stando attenta alle parti di immagine che “escono” dalla cornice. Ho preparato il das alto pochi mm sul quale ho attaccato le parti del fiore che servono per il 3D (visto che il disegno è più grande della cornice, anche il fiore intero l’ho messo in rilievo), ho ritagliato il das seguendo le immagini, quando le parti si sono asciugate ho passato la carta vetrata sui bordi per renderli lisci, man mano che sovrappongo le parti ricontrollo i margini che coincidano alla perfezione (in caso contrario livello sempre con la carta vetrata). Coloro i bordi (in questo caso col nero perché l’immagine aveva già i bordi neri). Col pennellino molto sottile accentuo le sfumature del fiore. Vernice finale e carta vetrata per dare alla cornice l’effetto laccato.