Archivi categoria: Decoupage riciclo

SFERA CON BOTTIGLIE DI PLASTICA

Sfera ottenuta da una bottiglia di plastica, un lavoro originale, economico ed ecologico proposto da Clem

le spiegazioni nel club di decolucy



DECO-TWISTART

Il deco-twistart è una tecnica che mi piace molto soprattutto se si usano certi colori ricreano in poco tempo l’effetto del legno e quello dell’acqua o del cielo, il semplice deco-twistart l’aveo già utilizzato più volte allora, in occasione dei video di Patrizia proposti nel club di Decolucy ho pensato di abbinarli ad un riciclo un pò insolito, la copertina di un quaderno ad anelli ormai inutilizzabile visto che gli anelli si erano rotti.
Ed ecco il prima:



e il dopo:

FINTO CUOIO

Un vasetto dei sottaceti trasformato in un vaso o un originale portapennelli applicando la tecnica del finto cuoio

questa tecnica l’ha spiegata Pesciolina nel club di Decolucy

CONTENITORE IN LATTA CON PAPAVERI

I recuperi di oggetti richiedono un pò di tempo ma……………. giudicate voi se ne vale la pena.
 
La scatola è stata passata con la carta vetrata per eliminare ogni traccia di ruggine
poi protetta con due mani di antiruggine
il coperchio ha richiesto un passaggio in più, avendo una scritta in rilievo ho pensato di tamponare la superficie con lo stucco, ho usato il dito per dare un aspetto irregolare
3 mani di smalto all’acqua colore bianco
ho incollato il tovagliono in carta di riso
protetto con due mani di vetrificate
ho fatto alcuni ritocchi con i colori acrilici
dato un’altramano di vetrificante
ho sporcato un pò di carta casa con il colore ad olio (color bitume) el’ho passato su tutto l’oggetto per dare un aspetto invecchiato
altre due mani di vetrificante hanno completato il lavoro

 

DA LATTINE A PORTA-MINUTERIE

Cosa fare di tre lattine?? Le stavo buttando e le ho involontariamente impilate………. però guarda potrei usarle per raccogliere tutte le piccole cose che aspettano di trovare una collocazione. Non ho fatto in tempo a dirlo che mio figlio ha deciso che con una giusta decorazione gli piacevano sulla sua scrivania, l’ho accontentato.
Una mano di antiruggine
due di colore bianco
azzuro per la parte del cielo e color sabbia per la savana (i colori li uso più diluiti del solito per dare l’effetto più naturale)
incollato le immagini
una mano di vernice finale e via col pittorico ambientato
e tante mani di vernice finale per annegare le immagini

PORTAPENNELLI

L’aspetto più affascinante del decoupage è vedere trasformare gli oggetti, la soddisfazione maggiore la provo quando riesco a far rivivere qualcosa che sarebbe da buttare, ma non solo da buttare perchè vecchio e inutilizzabile ma un oggetto di "scarto", ecco cosa ho ricavato da un tubo di cartone (quello sulla quale è avvolta la carta forno) e due tappi delle bottiglie del latte.

Tagliare il tubo della misura desiderata (un pò più lungo dei pennelli)
passare due mani di cementite e quando asciutto scartavetrare
due mani di colore bianco far asciugare
con la spugnetta ho tamponato con gli acquerelli alternando azzurro e violetto e quà e là qualche "macchietta" di verde per riprendere i colori delle immagini scelte e del tappi
dare due mani di lacca decerata per isolare l’acquerello
incollare le immagini terminare il lavoro con vernice finale

 

NON TUTTE L E CIAMBELLE ……

 ……………. RIESCONO COL BUCO

Quando si inizia un lavoro lo si immagina già finito, ma non è detto che strada facendo non si facciano delle modifiche………… questo è quello che è successo. Questa bottiglia ha i grappolini d’uva in rilievo e volevo metterli in evidenza, ci sono anche delle scritte (la marca del vino) lungo il bordo inferiore, ho pensato tra colore tovagliolo etc… non si noteranno molto, ed allora la scelta di colorare, incollare il tovagliolo e evidenziare i grappolini dandoglio solo un pò di colore ma………… mentre procedevo col lavoro la scritta risulatava sempre più evidente allora cosa fare??? Arrendersi o trovare una soluzione?? Ho pensato di fare col das tante tesserine e creare un bordino per nascondere la scritta, ma a questo punto stava bene anche in alto.

Il problema è che ora a lavoro finito i grappolini (che erano quelli che mi avevano spinto a recuperare la bottiglia) si notano poco…………… questa resta così ma per la prossima ho già in mente una variante. 

FINITO (anche se in ritardo)

Tutti gli anni inizio i regali di Natale presto (durante l’estate) ma alla fine arrivo sempre con l’acqua alla gola. Questo è il pensierino per una mia amica, spero che mi perdoni per il ritardo.

Ho ricoperto il cd con il twist-art
incollato l’immagine
steso il das sul quale ho incollato l’immagine da porre in rilievo
quando il das inizia ad indurirsi ritaglio con attenzione
quando il das è asciutto levigo con la carta vetrata i contorni e poi li  coloro riprendeno i colori dell’immagine
incollo i soggetti in rilievo
termino il tutto con vernice finale
incollo il bordino (bianco), il gancino e ricopro il retro incollando un cartoncino ritagliato su misura.

CONCORSO DECOLUCY (8° lavoro)

Un altro lavoro preparato per il concorso di Decolucy
 

Ho passato bene il vaso con l’alcool
Visto che lo uso per portacandele, ho voluto colorarlo ma lasciando intravedere il più possibile il riflesso della luce.
Ho steso il prodotto per il craquelè, dopo aver atteso il tempo indicato ho passato col tamponcino (ho fatto tesoro dei suggerimenti ricevuti) l’acrilico miscelato per ottenere un rosa delicato.
Colorato con l’acrilico oro il bordo superiore e il piede del vaso.
Ho incollato l’immagine.
Passato varie mani di vernice finale.

GIGLI CON CARTA DI RISO

Ecco il sesto lavoro preparato per il concorso con le carte Decolucy, questa volta ho usato come supporto il vetro, un barattolone gigante di nutella  

Il tappo riportava la scritta in rilievo della marca, ho dovuto scartavetrarlo fino ad eliminarla completamente ho dato due mani di gesso e due di colore scartavetrando quando necessario, intanto ho preparato il vaso incollando la carta di riso, una volta asciutta ho incollato le immagini posizionando i fiori in modo che formassero una figura che occupasse gli spazi in modo armonioso, ho passato la vernice trasparente per isolare sul tappo, con gli acquerelli, ho cercato di riprendere i colori del fiore e delle foglie per sfumarli ho isolato il lavoro con lacca decerata e protetto il tutto con più mani di vernice trasparente.